A PALERMO CONTINUARE A COLPIRE MAFIA DEGLI APPALTI, BENE I 19 ARRESTI

Lumia: interessi colossali nei rifiuti e nelle opere pubbliche, spezzare intreccio con pezzi della politica

MAFIA: LUMIA “A PALERMO INCENERITORI E GRANDI APPALTI AFFARI DEL SECOLO”

PALERMO (ITALPRESS) - “Finalmente emergono in modo chiaro gli

interessi della mafia nei grandi appalti e nei rifiuti. La

costruzione degli inceneritori stava diventando l’affare del

secolo per Cosa nostra, alti burocrati e potenti politici. Un

circolo vizioso da sempre denunciato dal Pd siciliano. Bene hanno

fatto l’assessore Pier Carmelo Russo e il governatore Lombardo a

bloccare la gara e denunciare tutto alla magistratura e in

Commissione antimafia”. Cosi’ il senatore del Pd Giuseppe Lumia,

componente della Commissione antimafia, commenta l’operazione

della Direzione distrettuale antimafia di Palermo che stamani ha

portato all’arresto di 19 persone.

“Oggi - aggiunge Lumia - le denunce del Partito democratico e il

grande lavoro profuso all’Assemblea regionale per riformare

radicalmente il sistema della gestione dei rifiuti acquista piu’

significato e mette tutti nelle condizioni di capire qual e’ lo

scontro politico in Sicilia, quali interessi sono in gioco e quale

strada bisogna perseguire per liberare l’Isola

dall’intermediazione burocratico-clientelare e

affaristico-mafiosa”.

(ITALPRESS) - (SEGUE).

abr/com

10-Giu-10 12:08

MAFIA: LUMIA “A PALERMO INCENERITORI E GRANDI APPALTI AFFARI DEL…-2-

“La Procura di Palermo - continua l’esponente del Pd - sta alzando

il tiro sui veri interessi di Cosa nostra e dei colletti bianchi,

cioe’, di quella borghesia professionale che con l’organizzazione

mafiosa ha un rapporto diretto e che ne rappresenta gli interessi

e gli affari. Mi auguro che anche le altre procure facciano lo

stesso, con rigore e celerita’, a partire dalla costruzione

dell’inceneritore di Paterno’. Ai partiti, invece, il compito di

guardarsi dentro al fine di recidere ogni legame con la mafia. La

politica sia credibile, non aspetti l’intervento della

magistratura e adotti provvedimenti piu’ efficaci nella lotta alla

mafia”.

(ITALPRESS).

abr/com

10-Giu-10 12:08

Etichette:


Lasciate un commento